Zucchine Ripiene alla Romana

zucchine ripiene

Le Zucchine Ripiene alla Romana! Ancora oggi uno dei piatti preferiti di casa. Mia mamma le prepara ancora e sono sempre uguali, tutto a occhio e sempre lo stesso sapore! La massima espressione questo piatto la raggiunge con le zucchine dell’orto, dolci, tenere…una vera delizia.

13933156_948476298611293_1694310573_n

Unico neo riguarda la forma delle zucchine, perchè quelle comperate sono tutte uguali e più adatte per essere riempite, mentre le zucchine dell’orto di casa, assumono forme strane e diverse fra loro ma la dolcezza e la delicatezza di quest’ultime è tutta da provare! “Soda, poco acquosa, dolce e dal sapore deciso. Rinomate le zucchine della zona di Cerveteri e Maccarese, di Formia, di Terracina…” il seguito del post sulla Zucchina Romanesca lo trovate qui, già ampiamente descritta, sia storicamente che dal punto di vista nutrizionale. Nella nostra regione, la Zucchina Romanesca, è considerata un pilastro, un prodotto unico da preservare e valorizzare al meglio ecco perchè, nella tradizione culinaria laziale, la Zucchina Romanesca ha un posto di prestigio in diverse preparazioni. Tutti conosciamo la sua versatilità fuori dal comune, perchè dolce e delicata. Uno dei tanti piatti tipici a noi caro e familiare sono appunto le Zucchine Ripiene alla Romana!

Una particolarità è che le zucchine non abbiamo l’abitudine di tagliarle a metà e svuotarle a “barchetta”…no a noi non piacciono così! Noi le svuotiamo da crude e integre, con un apposito scavino, con delicatezza e precisione, per non rompere la parete esterna molto croccante e facilmente soggetta a spaccature.

In questi due piccoli video vi facciamo vedere come si fa e con quale attrezzo si svuota:

Dopo averle incise e svuotate, si passa un pochino di sale all’interno. Andiamo ora a condire la carne macinata di vitellone con pane bagnato, sale, pepe, un pochino di aglio, del prezzemolo, del parmigiano e uova. Solo ora si può procede al riempimento delle zucchine, semplicemente così:

 

Se avanza una parte della carne macinata facciamo delle piccole polpette da aggiungere in cottura. Le zucchine si cuociono in tegame facendole stufare con della cipolla, pomodoro e un poco di acqua fino a completa cottura. Noi in casa abbiamo sempre preparato a occhio questo piatto, però cercherò di darvi un’indicazione. Considerate che se dovesse avanzare, il giorno dopo saranno ancora più buone per cui non lesinate nel prepararle.

  • 4/5 zucchine medie
  • Ripieno
  • 250 g di macinato di vitellone
  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattato
  • 60 g circa di pane raffermo bagnato nell’acqua
  • un piccolo spicchio di aglio
  • prezzemolo, sale e pepe q.b.
  • Salsa
  • 3 pomodori rossi maturi tipo Casalino o pelati
  • 1 cipolla media
  • olio extravergine di oliva
Ingredienti per 4 persone

14030737_956106204514969_1981520100_n

Preparazione

Eliminate le due estremità alle zucchine, dividete a metà  e svuotatele, come descritto sopra, aggiungete un poco di sale al loro interno e tenete da parte. Preparate la carne macinata: in un contenitore versate la carne e aggiungete l’uovo intero, il parmigiano grattugiato, il pane bagnato e strizzato, l’aglio sprumuto o appena grattugiato, prezzemolo, sale e pepe. Mescolate bene il tutto con le mani, formando un impasto omogeneo. Procedete al riempimento delle zucchine. Salsa. In un tegame piuttosto comodo, che possa raccogliere le zucchine possibilmente in un solo strato, versate la cipolla affettata con la mandolina o tritata, insieme all’olio extravergine di oliva. Fate soffriggere un poco e aggiungete i pomodori a pezzi o i pelati. Lasciate andare il sugo per un pò e poi adagiate le zucchine sul fondo. Passate un poco di sale sopra, aggiungete dell’acqua (circa mezzo bicchiere), coprite la pentola e a fuoco moderato lasciate cuocere senza girare per almeno 15 minuti. Poi con delicatezza e con una forchetta, cercate di girare le zucchine e vedrete che avranno tirato fuori un po’ di liquido. Ogni tanto “movimentate” il contenuto della pentola tenendo la pentola chiusa, prendetela per i manici, sollevandola dal gas e ruotandone il contenuto. Rimettetela sul fuoco e ogni tanto infilate i rebbi della forchetta per testarne la morbidezza. Quando sentite la forchetta scendere bene, sono cotte!  Se occorre a pentola scoperta fate restringere il liquido che però deve rimanere abbondante, perché con le Zucchine Ripiene alla Romana si mangia tanto pane da inzuppare!

 

 

 

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Condividi
The following two tabs change content below.
Sono una foodblogger, mamma, moglie, impiegata. ..dove trovo la forza per fare tutto??? Negli occhi verdi di mio figlio! www.natosottoilcavoloblog.com e www.laziogourmand.com

Ultimi post di sabrina tocchio (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *