Fagioli con le cotiche

Fagioli e cotiche alla romana

I fagioli con le cotiche sono un piatto tipicamente romano! Quando porti in tavola i “fascioli” co’ le cotiche… arriva subito l’allegria e in un batter d’occhio tutti dimenticano diete, gastriti, gonfiori… Prima si mangiano e poi ci si pensa! E sì! Perché almeno una volta fatemi sedere in tavola e gustarmi questa bontà senza “pensieri malsani”!!

Voglio solo pensare che li adoro dopo aver odiato i fafagioli borbona bagnatigioli fino a 20 anni (in realtà mi rifiutavo di assaggiarli!), che hanno un contenuto alto in azoto maggiore rispetto alla carne e che facilita la ricostruzione di tessuti cellulari… insomma. Seguitemi e poi assaporateli insieme a me! Per inciso e per i puristi della cucina romana: la ricetta prevede i fagioli cannellini. Ma avendo a disposizione dei “favolosi” fagioli di Borbona, che sono borlotti, io ho usato questi. Inoltre anche se la ricetta prevede i cannellini, provate a chiedere a un romano: preferiscono i borlotti!!! I cannellini so’ pe’ li toscani!! (che pure se ne intendono!). Tutti buoni i fagioli!!!

Per chi non è romano: le “cotiche” sono le cotenne di prosciutto.

 

 

 

350 g di fagioli di Borbona secchi – 1 osso di prosciutto – 180 g di cotiche – 1 foglia di alloro – 50 g di grasso di prosciutto – 1 spicchio di aglio –  prezzemolo e basilico qb – 1 piccola cipolla – 350 g di pomodori pelati e passati al setaccio – 2 cucchiai di olio – sale e pepe qb

Ingredienti per 6 persone

fagioli con le coticheb

Preparazione

Prima di tutto mettere a bagno la sera prima i fagioli.

Lessare i fagioli abbondante acqua fredda e salata con l’osso di prosciutto e l’alloro. Portare a cottura.

Le cotiche vanno raschiate e messe sul fuoco in una pentola con acqua fredda facendole bollire per pochi minuti. Poi si risciacquano in abbondante acqua fredda per far perdere eventuale traccia di rancido e renderle ben pulite. 

Tagliare le cotiche in pezzi e rimetterle a cuocere coperte con abbondante acqua fino a che diventano tenere.

Una volta che fagioli e cotiche sono cotti, preparare un pesto con il grasso di prosciutto, il prezzemolo e il basilico e l’aglio e farlo soffriggere insieme a una cipolla tagliata fine nell’olio. Quando il soffritto è ben dorato, aggiungere la polpa di pomodoro, bagnare con un poco di acqua dei fagioli,  salare e pepare e cuocere la salsa. Aggiungere i fagioli e le cotiche, mescolare e far insaporire per circa mezz’ora a fuoco molto lento. Se si dovessero asciugare troppo, bagnare con l’acqua dei fagioli.

fagiolicotiche

 

Condividi
The following two tabs change content below.
Appassionata di cucina e tradizioni curo le mie passioni su Lazio Gourmand e Chez Entity.

Ultimi post di elena castiglione (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *