Fritto di broccoli in pastella

broccolo in pastella

Fritto di broccoli in pastella! Di nuovo con un’altra ricetta che ha per protagonista lo splendido broccolo romanesco. Questo è un piatto che nella tradizione romana, ma anche di tutto il Lazio, non può mancare sulla tavola della vigilia, insieme a tutti gli altri fritti che gli fanno ottima compagnia.

Preparatevi a friggerne tanti… che mentre state cucinando spariscono a vista d’occhio!

broccolo fritto_600

Ve li propongo fritti con la pastella di Ada Boni, che conferisce una croccantezza e una delicatezza straordinarie!

 

Broccolo romanesco

4 cucchiai di farina

1 bicchiere di acqua fredda

2 cucchiai di olio

2 albumi montati a neve

sale qb

Ingredienti... fino a esaurimento scorte!

broccolifritti3

Preparazione

Per la pastella: Mettere la farina in una ciotola capiente e stemperarla per mezzo di una forchetta con acqua fredda sufficiente fino a ottenere un composto liscio e non troppo denso. Non lavorare troppo per non conferirle elasticità. Lasciarla riposare un poco e poi aggiungere un pizzico di sale, l’olio e, al momento di friggere, gli albumi montanti a neve. Mescolare molto delicatamente per non smontare le chiare.

Lavare e dividere in cimette il broccolo. Lessarlo in abbondante acqua salata lasciandolo piuttosto duro di cottura e farlo raffreddare. Prendere un po’ di cimette alla volta, passarle nella pastella e friggerle fino a che avranno preso un bel colore dorato. 

 

 

 

 

 

Condividi
The following two tabs change content below.
Appassionata di cucina e tradizioni curo le mie passioni su Lazio Gourmand e Chez Entity.

Ultimi post di elena castiglione (vedi tutti)

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *