Casatella pasquale terracinese

casatella2evi

La casatella è un tipico dolce di Terracina del periodo pasquale.
E’ una crostata piuttosto alta, con una farcitura a base di ricotta aromatizzata al caffè, sambuca (o anice) e cannella.

Come molte ricette tramandate dalle nonne, la frolla contiene un pochino di lievito per un effetto più morbido, ma diverse sono le varianti e i piccoli aggiustamenti che ogni famiglia ha apportato.
In particolare, qualcuno prevede anche l’uso di 1-2 cucchiai di cacao, molti altri non lo aggiungono. L’aroma in realtà cambia poco, quindi scegliete quale versione seguire in base al vostro gusto 🙂

Dolce pasquale tipico di Terracina

Tipico dolce pasquale di Terracina

75 g di burro – 2 uova – 130 g di zucchero – 350 g di farina – mezza bustina di lievito
Ingredienti per la pasta frolla:
500 g di ricotta – 1/2 tazzina di caffè di sambuca – 1 tazzina e mezza di caffè – 250 g di zucchero di canna -un cucchiaio di cannella – 4 uova
Ingredienti per il ripieno:

Per prima cosa prepariamo la pasta frolla, mescolando uova e zucchero e aggiungendo la farina miscelata col lievito e il burro in piccoli pezzi. Impastate tutti gli ingredienti, formando una palla e facendola riposare in frigorifero una trentina di minuti.

Nel frattempo, prepariamo la farcitura mescolando alla ricotta le uova sbattute con lo zucchero, la sambuca, il caffè e la cannella.

Stendete col mattarello la pasta frolla, aiutandovi con un po’ di farina. Occorre stenderla piuttosto sottile, visto che a causa del lievito aumenterà di spessore durante la cottura.
Con 3/4 di essa occorre rivestire uno stampo tondo coi bordi alti (quindi non il tipico stampo da crostata), versando poi la farcitura al suo interno.
Per rifinire e completare la crostata potrete realizzare la classica griglia formata dalle strisce ricavate dalla pasta frolla avanzata.

Infornate infine per circa 40 minuti a 180°.

Come tutte le crostate e soprattutto i dolci a base di ricotta, diventa più saporita col passare dei giorni: dopo 2-3 giorni sarà al massimo per gusto e consistenza.

Paola Raso, l'autrice di questo post
La nostra amica blogger Paola Raso, con la quale avremo il piacere di continuare la collaborazione su Lazio Gourmand, è nativa della splendida Terracina, in provincia di Latina. Abita ancora in questa cittadina del litorale Laziale. Potete approfondire la sua conoscenza nel suo bellissimo blog “Nastro di raso” (http://www.nastrodiraso.com/wordpress/) . Grazie Paola per questa “finestra” su Terracina. La ricetta merita proprio di essere provata… e gustata!
Condividi
The following two tabs change content below.

Ultimi post di Paola Raso (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *