Arce terra di confine. Il cammino dell’antica frontiera – il Progetto

Arce_LOGO_terradi-confine

Arce_PROGRAMMA_18_dicembre_2022

Il 18 dicembre scorso  presso la Torre medievale di S.Eleuterio nel Comune di Arce sì è svolta l’inaugurazione del progetto “Arce terra di confine”, ideato dalla Pro Loco di Arce con il contributo della Regione Lazio, che persegue e rafforza l’impegno rivolto alla promozione e alla valorizzazione delle risorse sociali e storico-culturali del territorio comunale e della media Valle de Liri. Dopo questo primo cammino inaugurale nei mesi verranno proposte novità e attività aggiuntive da poter vedere, ascoltare e godere.

Torre S. Eleuterio, Arce

Torre medioevale S. Eleuterio, Arce

IL CAMMINO DELL’ANTICA FRONTIERA

Il cammino si sviluppa lungo l’antico confine tra Regno delle Due Sicilie, di cui Arce faceva parte, e lo Stato Pontificio. Il tratto di tale storica frontiera, che ancora oggi definisce i limiti territoriali del Comune di Arce, si sviluppa per circa 20 km: dalla Torre medievale di S. Eleuterio all’oasi naturalistica di Isoletta d’Arce.

Lungo il percorso sono valorizzate tutte le emergenze di rilevanza storica, archeologica, architettonica, naturalistica e etnoantropologica. Il percorso può essere effettuato a piedi, in bici o a cavallo ed è posto tra le direttrici già attive del cammino di San Benedetto e della via Francigena. Al percorso sono connesse alcune attività collegate alle peculiarità dei luoghi:

– visite ai siti archeologici e ai luoghi storici (parco archeologico di Fregellae, le dogane borboniche, la narrazione degli eventi storici);

– visite ai cippi di confine (i cippi di confine presenti nel Comune di Arce verranno riposizionati, riprodotti ex novo e ricollocati i cippi mancanti);

– escursioni in barca (installazione di un pontile sul fiume Liri per l’attracco di imbarcazione);

. bird watching (presso il lago di S.Giacomo a Collemezzo e alla riserva naturale del lago di Isoletta;

– aree ricreative (promozione delle attività all’aperto e utilizzo dell’area picnic attrezzata nell’area della riserva naturale di Isoletta); Ai fruitori del percorso sono proposte le strutture di ristorazione e di accoglienza partners del progetto; inoltre sono segnalati i punti vendita di prodotti tipici locali la cui qualità è garantita dal brand “Arce terra di confine”.

Arce, Cammino dell'Antica Frontiera

PANNELLISTICA E SEGNALETICA

I siti di interesse sono segnalati per mezzo di pannellistica permanente recanti le specifiche informazioni. La segnaletica sarà dotata di QR CODE con approfondimenti audio, mappe e tracce GPS scaricabili, rilevatore di posizione e altre informazioni sul percorso. Il cammino è integrato al percorso turistico VISITARCE, inaugurato nel 2021, che consente la visita autogestita al centro storico di Arce e ai beni culturali presenti sul territorio comunale.

Arce, pannelli segnaletica

Il percorso ha inizio dal largario antistante la Torre medievale di S. Eleuterio nel Comune di Arce, luogo in cui è installato un info point permanente, recante la cartellonistica di presentazione con relative tematiche e attività proposte.

BRAND “ARCE terra di confine”

Il brand “ARCE terra di confine” ha come presupposto il riconoscimento del territorio quale custode delle memorie individuali e collettive di una collettività specifica, ma, soprattutto, la valorizzazione in situ dei beni che il territorio abbraccia attraverso la creazione di una rete, di un sistema di rapporti reciproci di scambio, in una logica di condivisione e sussidiarietà. Dall’intento di promuovere il volto più autentico del territorio, in cui persistono colture legate alla tradizione, è scaturita l’esigenza di creare un brand che coinvolgesse quelle realtà produttive locali accomunabili per l’impiego di materie prime autoctone e pratiche tracciabili. Produttori oleari, vinicoli, panificatori, caseari, salumieri, ortofrutticoli, apicoltori, allevatori, ristoratori e artigiani. I prodotti presentati con lo specifico marchio “ARCE terra di confine” avranno una garanzia di tracciabilità e saranno pubblicizzati sui canali mediatici e proposti in tutte le sedi di rappresentanza.

 

Arce, prodotti tipici

Arce, prodotti tipici

Arce, prodotti del territorio

FINALITA’

Presentare Arce e il suo territorio come ecomuseo: preservando, tutelando e divulgando la poetica della diversità e riconoscendo in quest’ultima un elemento vivo di progresso umano, civile, sociale e culturale di cui possa beneficiare la comunità. Queste realtà museali sono entrambe fondate su un concetto basilare: l’importanza del territorio quale custode delle memorie individuali e collettive di una collettività specifica, ma, soprattutto, la valorizzazione in situ dei beni che il territorio abbraccia attraverso la creazione di una rete, di un sistema di rapporti reciproci di scambio, in una logica di condivisione e sussidiarietà.

Arce e il Parco archeologico di Fregellae

Arce e il Parco archeologico di Fregellae

PRO LOCO ARCE

Sede: Corso Umberto I n. 31 – 03032 Arce (Fr) 
Tel. 3932317395
www.prolocoarce.it – e-mail: info@prolocoarce.it
PEC: info@pec.prolocoarce.it

Proloco di Arce

Condividi