SAPORE DI PONZA – Alla scoperta di EEA, esclusiva, elegante, autentica

EEA Ponza

Ponza e vigneto di Biancolella

SAPORE DI PONZA – Alla scoperta di EEA, esclusiva, elegante, autentica – Torna dal 13 al 15 settembre a Ponza la II Edizione della manifestazione diffusa, nata per la valorizzazione delle risorse autoctone e delle eccellenze agroalimentari tradizionali dell’isola. Saranno tre le giornate alla scoperta dell’isola tra piatti tipici come la parmigiana di cactus e prodotti come la bottarga di pesce spada e il tonno alalunga sott’olio. Non solo cibo ma anche trekking, storia, archeologia e la vendemma del Biancolella, insomma una ventina di proposte per svelare ai turisti una Ponza a 360°.

L’evento è curato dalla giornalista Tiziana Briguglio per la Proloco e l’Istituto Comprensivo Carlo Pisacane di Ponza e pensato per rendere l’isola attrattiva tutto l’anno con la promozione di nuove forme di turismo incentrate su ricchezze storiche, paesaggistiche ed enogastronomiche.

L’isola offre, oltre al pesce, anche molti legumi come lenticchie e cicerchie di ottima qualità e tra i vigneti oltre al Biancolella abbiamo Pedirosso e Aglianico.

ponza-cibo

La manifestazione farà scoprire ai turisti  una terra inedita, esclusiva, elegante e autentica.

ponza-vigna-biancolilla

 

Qui il programma

 

Contributo della Camera di Commercio di Latina, dell’Arsial, la collaborazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana, dell’Arga Lazio e il patrocinio anche della Camera Italo Estera CC-ICRD “Italia Caraibi e America latina”, del Comune di Ponza, di Confcommercio Lazio Sud, della Fondazione Bio Campus e della Chaîne des Rôtisseurs Association Mondiale de la Gastronomie Bailliage nazionale d’Italia, Bailliage di Frosinone e Bailliage Toscana Francigena.

Ponza Biancolella

Condividi