Rieti capitale mondiale del peperoncino

rieti_peperoncini

Nei giorni 27-30 agosto 2015 il centro storico di  Rieti si è tinto di rosso, per la 5volta consecutiva Rieti capitale mondiale del peperoncino.

rieti capitale mondiale del peperoncino

Si è svolta così la 5edizione della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino – Rieti Cuore Piccante 2015: piazze colorate da infinite varietà e sfumature di peperoncini, dal meno al più piccante, 400 varietà di peperoncini provenienti da tutto il mondo; incontri e seminari per sviscerare i mille aspetti della più amata spezia del mondo: dalla storia alla letteratura ai processi colturali per completare con gli aspetti nutritivi e curativi a finire con i cooking show.

rieti capitale mondiale del peperoncino
Insomma, il peperoncino visto a 360% per accontentare tutto il suo pubblico, dal più gourmand al più temerario e il pubblico ha risposto e approvato: 15.000 i visitatori che nella 4 giorni più hot dell’estate hanno invaso vicoli, vicoletti e piazze del capoluogo sabino.

rieti capitale mondiale del peperoncino

Leggo che durante la manifestazione è stato presentato il progetto “Red CardPep” con il quale, spiega Guglielmo Rositani – Fondatore dell’Accademia Nazionale del Peperoncino nonché ideatore di Rieti Cuore Piccante – si intende avviare un dialogo con i maggiori chef italiani per mettere a punto le carte del peperoncino: far capire al consumatore le destinazioni d’uso delle differenti varietà di peperoncino. A tale scopo saranno inviati ad un gruppo di ristoratori  dei box contenenti differenti per varietà – gusto, piccantezza e profumo –  di peperoncini

A noi di Lazio Gourmand la onnipresente e preziosissima MgLogos ha offerto l’opportunità di essere presenti nella giornata di sabato 29 e, nonostante la giornata caldissima, non ci siamo o meglio, non ci hanno fatto mancare nulla.

Dalla visita al Chiostro di Sant’Agostino per ammirare le oltre 400 varietà di peperoncino presenti nel mondo: per ogni varietà è descritta l’origine, la modalità di coltivazione ed il grado di piccantezza.

santagostino per rieti capitale mondiale del peperoncino

Interessantissime le due mostre – quella fotografica e quella di pittura –  in cui erano esposti i lavori di artisti anche internazionali: curioso “leggere” i diversi modi di interpretare e ubicare il peperoncino.

rieti capitale mondiale del peperoncino

rieti capitale mondiale del peperoncino

 

mostra pittura per rieti capitale mondiale del peperoncino
Non un centimetro di piazze, di vicoli, di stradine in cui si susseguivano più di 100 stand, non è passato sotto i nostri piedi nonostante il sole a picco sulla testa!
Peperoncini di ogni colore, forma e grandezza, ma non solo: prodotti enogastronomici locali e non: dai formaggi alla birra, ai dolci e a tutto ciò che con il suo rosso potesse ricordare il peperoncino.

rieti capitale mondiale del peperoncino

Arriva la pausa pranzo che si rivela due, forse tre volte una grandissima scoperta.
1) percepita al volo la raffinatezza del locale, dirigendoci verso il tavolo a noi riservato, sento un profumo fortissimo di gamberi …”toh, a Rieti i gamberi, non me lo sarei aspettato” penso fra me e me… CentoPerCento Gusto il nome del ristorante: la loro filosofia non è ancorata ai soli prodotti del territorio, al km 0, ma aperta a tutto ciò che di qualità esiste. Non fa una piega, rifletto, il profumo di gamberi 😉 a Rieti .

2) il ristorante è aperto solo da poco più di un mese e mezzo e non l’avremmo mai immaginato….

3)Lo Chef di cucina – il giovanissimo Vittorio Zigarelli, allievo dello chef Sandro Serva de La Trota – ci allieta e stupisce dall’inizio alla fine con un pranzo dai sapori equilibrati, colori appaganti e gusto indiscusso.

Zuppa di piselli alla menta con gamberi di fiume e riso soffiato
– Tagliolini allo zafferano con gamberi siciliani e salsa alle zucchine
– Filetto di trota con insalatina di finocchi e lamponi
– Ricotta con salsa all’arancia e croccante agli agrumi

rieti capitale mondiale del peperoncino

Ripreso il cammino, ci avviamo verso la nuova meta…Passi da Rieti e non fai la sosta a la Pasticceria Napoleone? Impossibile!

pasticceria napoleone mostra pittura per rieti capitale mondiale del peperoncino

E se poi assaggi la crema chantilly servita nel caffè caldo, scopri che il loro panettone  è fra i 20 panettoni migliori italiani – il migliore del Lazio – e che lo producono anche in una versione con l’olio e che hanno ideato – a braccetto con il dilagare dello street food – un box divertente per fare dell’alta pasticceria un pratico e divertente street food, non puoi che prometterti di tornarci.

a spasso con napoleone per rieti capitale mondiale del peperoncino
Tempo ancora di ripassare in 2 o 3 stand per comprare ciò che avevamo adocchiato e l’ora di ripartire è purtroppo arrivata.

Per approfondimenti: 

Rieti Cuore Piccante 2015 
MgLogos
Centopercento Gusto
Pasticceria Napoleone 

Condividi

Rieti Cuore Piccante 2015

Rieti Cuore Piccante 2015

Il 15 luglio si è svolto nel suggestivo scenario della terrazza dell’Associazione Civita la conferenza stampa della manifestazione Rieti Cuore Piccante 2015, arrivata alla quinta edizione. La Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino vanta, nella passata edizione, ben 150.000 presenze tra appassionati, gourmet o semplici curiosi. La città di Rieti nella splendida cornice Sabina sarà ancora protagonista piccante per ben quattro giorni dal 27  al 30 agosto 2015.

Lazio Gourmand sarà presente per la prima volta e con la sua prima trasferta ufficiale, per raccogliere testimonianze, interviste, conoscere gli appassionati coltivatori e produttori ma sopratutto per saperne di più su un progetto estremamente interessante per la Sabina: progetto sul peperoncino Sabino, partito cinque anni fa in occasione della prima edizione di Rieti Cuore Piccante e di tutte le opportunità che questo può dare all’economia reatina.

La cosa interessante sarà lo sforzo operativo che avrà come obiettivo quello di organizzare strutture produttive e di sostenere la filiera agro-alimentare per favorirne lo sviluppo nel territorio e chiunque voglia aderire al progetto può far riferimento alla Confcommercio di Rieti.

Rieti Cuore Piccante 2015

Il Sindaco Simone Pietrangeli, alla conferenza stampa, ha ricordato la presenza di Rieti Cuore Piccante ad Expo 2015 col progetto EXPO 2015 del Reatino: “ReAte Well – quando il cibo è storia”, un progetto finalizzato a promuovere un’offerta integrata del territorio, un sistema competitivo per mettere in rete e valorizzare le risorse culturali, ambientali e religiose che il territorio offre, con un filo conduttore che saranno le eccellenze enogastronomiche locali.

Sito web: www.rieticuorepiccante.eu

Facebook:https://www.facebook.com/pages/Rieti-Cuore-Piccante/448954918606089?fref=ts

 

 

Condividi